Pugno duro del Comune di Sperlonga contro i trasgressori in città. A dirlo è l'assessore Stefano D'Arcangelo, che ha recentemente disposto gli indirizzi per assicurare il puntuale controllo del Territorio costiero da ogni tipo di abuso verso i servizi collettivi, con particolare riferimento alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani, alla gestione degli arenili liberi e dati in concessione, nonchè, avverso le attività di commercio abusivo. «Abbiamo lavorato tutto il periodo invernale per riorganizzare e potenziare l'insieme dei servizi comunali - ha spiegato l'assessore con il preciso impegno di far trovare la nostra città pronta e preparata ad accogliere in modo ottimale i nostri ospiti turisti. Possiamo registrare, già da ora a stagione appena iniziata, segnali molto incoraggianti per la raccolta differenziata dei rifiuti e sulla tenuta organizzativa e funzionale dei servizi comunali riorganizzati e potenziati».
Eppure non basta. «Vogliamo dare vita ad un servizio comunale intersettoriale in grado di effettuare controlli organici ed efficaci per assicurare correttamente, la pulizia delle spiagge, i servizi di sicurezza dei bagnanti, la gestione ottimale delle spiagge libere e date in concessione e per contrastare, nel contempo, le attività di commercio abusivo. Questa task force, composta dai settori Ambiente - Polizia Locale e Urbanistica, entrerà pienamente in servizio già dai prossimi giorni ed eserciterà quindi tutte le funzioni di controllo e lotta ai trasgressori con il fine ultimo di garantire una stagione balneare ordinata, serena e in sicurezza per tutti; per i nostri cittadini residenti e per i tantissimi turisti che affollano e animano la nostra città».