La manifestazione per il Palasport organizzata dalla Lega ieri è stata anche l'occasione per dare l'annuncio del grande evento di fine mese: la festa regionale del Carroccio si svolgerà a Latina, precisamente al parco Falcone e Borsellino, ed avrà come clou la presenza, il 29 settembre alle 18,30 del ministro dell'Interno, vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini.
«Sarà un grande appuntamento per tutto il nostro partito e una grande occasione per la città di Latina - spiega il coordinatore provinciale Matteo Adinolfi - Il capoluogo ospita la festa regionale del nostro partito e di questo siamo estremamente orgogliosi». I dettagli della Festa saranno resi noti nei prossimi giorni dalla Lega.
Ieri intanto il partito di Latina è sceso in piazza per un corteo che da piazza del Popolo è arrivato fino al Palabianchini di via dei Mille. «Chiediamo in primo luogo che il sindaco faccia il possibile per sistemare l'attuale struttura e renderla agibile per le nostre società sportive - afferma Matteo Adinolfi - E poi che si avvii finalmente l'iter per un nuovo palazzetto dello sport, individuando un'area idonea ad ospitare la nuova struttura». Adinolfi non getta comunque la croce addosso all'attuale amministrazione ma riconosce anche gli errori commessi in passato dalle precedenti. «Diciamo che se l'amministrazione Finestra avesse dato seguito al progetto del palazzetto, invece di adeguare il Pabianchini, oggi avremmo una struttura migliore. Non c'è poi dubbio che anche le amministrazioni che sono succedute non abbiano fatto tutto quel che potevano per garantire alla nostra città e alle nostre società sportive degli impianti sportivi adeguati alle competizioni che le squadre disputano». Ma è appunto arrivato il momento di dire basta a questi ritardi, a queste mancanze, secondo il capogruppo comunale e coordinatore provinciale della Lega. «La manifestazione odierna vuole essere di stimolo al dibattito e la nostra intenzione è far capire all'amministrazione Coletta che è necessario iniziare a pianificare le strutture sportive di cui Latina ha bisogno». In questo senso Adinolfi aggiunge che non solo un palazzetto dello sport «ma anche una piscina coperta sono necessarie per la nostra città». Oltre tutto, conclude l'esponente del Carroccio, «un palazzetto da 3 mila o anche 5 mila posti può diventare utile anche per l'intrattenimento musicale, per ospitare eventi e concerti, così da dare opportunità di svago ai nostri ragazzi».