C'è un solo comandamento nella maggioranza e lo esplicitano perfettamente in una nota il segretario Francesco Giri e il capogruppo Dario Bellini: "Non esiste una visione politica altra rispetto a quella di Latina Bene Comune".  E' un modo per voler dire che i tre (Salvatore Antoci, Massimo Di Trento e Olivier Tassi) che stanno lasciando il gruppo per crearne un altro non andranno a intaccare la linea dell'amministrazione. Una precisazione che sa più di autoconvincimento che di altro. Giri e Bellini affermano: "Siamo consapevoli della nostra natura civica composta da diverse sensibilità, che necessitano di mediazione, confronto e sintesi costanti. Anche la modalità di interpretazione del ruolo di consigliere comunale può essere letta con differenti modalità. Ad oggi non emerge una visione politica altra rispetto a quella espressa da Latina Bene Comune. È chiaro che si stia aprendo una nuova fase di governo ed aspettiamo il contributo costruttivo di tutti, nessuno escluso, nella convinzione che non riemergeranno le vecchie dinamiche di coalizione che da sempre Lbc nel suo insieme ha rigettato".