Domani giovedì 21 febbraio alle 18, si inaugurerà il Comitato di Pontinia Possibile, il partito politico fondato da Giuseppe Civati, presso la Sala mostre al primo piano del Teatro Fellini alla presenza della Segretaria nazionale Beatrice Brignone.

"Pontinia Possibile –  afferma Denise Doghini, la portavoce del Comitato - nasce per riempire un vuoto di rappresentanza nel tessuto locale, per dare una casa reale, un luogo di aggregazione e condivisione, a tutti coloro che si ispirano alle idee di libertà e democrazia che rischiano di sparire sempre di più dal panorama politico e civile di questo nostro Paese.

Fondiamo oggi, con l'entusiasmo di chi inizia una nuova sfida, la sede di un partito di sinistra e progressista. Non saremo l'ennesimo anacronistico partito a sinistra della sinistra ma ci proporremo come cassa di risonanza, sia a livello locale che nazionale, di tutti coloro che vorranno costruire un presente e un futuro diverso nel segno della parità di diritti, sociali e civili, dell'ecologia e dell'antifascismo.

Ad un narrativa fatta di slogan semplicistici e frasi urlate contrapporremo un linguaggio nuovo e moderno nella forma e nei contenuti. Non possiamo e non vogliamo dare risposte semplici a problemi complessi ma ci impegneremo a coinvolgere i nostri concittadini nel nostro sogno di partecipazione attiva alla vita politica di questo paese."