Entusiasmo e voglia di fare hanno caratterizzato, durante lo scorso fine settimana, la campagna elettorale di Enrica Vaccari come candidato sindaco di Nettuno.

In particolare, nel pomeriggio di sabato è stato inaugurato il comitato elettorale dell'ex consigliere d'opposizione, pronta a battersi con gli altri cinque aspiranti primi cittadini per conquistare la vittoria elettorale.

Il point è stato aperto in via della Libertà, nel centro urbano nettunese. Al taglio del nastro, come si evince dalle foto inviate alla stampa, erano presenti davvero tantissime persone.

«Se questo è il primo passo, sono assolutamente entusiasta - ha affermato Enrica Vaccari a ridosso dell'evento, visibilmente emozionata per il gran numero di sostenitori presenti -: vedere così tanti amici e così tanta gente in questo giorno così importante rappresenta per me qualcosa di speciale. Dobbiamo tornare ad essere fieri di vivere a Nettuno e liberarla da dinamiche servili che non garantiscono futuro per i nostri figli». Poi un'altra riflessione, recitata a vice alta a margine dell'inaugurazione della sede elettorale: «Parlo innanzitutto da mamma, e una mamma quando guarda negli occhi i propri figli non mentirebbe mai. Mi impegnerò a fondo per garantire a tutte le donne e a tutti gli uomini di Nettuno un futuro fatto di onestà, serietà e impegno».

Ovviamente, il candidato sindaco si è anche intrattenuto a parlare con tutte le persone presenti, recependo idee per il programma elettorale in corso di perfezionamento.