Simona Bonafè, capolista del Partito Democratico per le prossime elezioni europee, ha scelto Nettuno e l'incontro organizzato dal coordinamento di "SempreAvanti Litorale" per aprire la campagna elettorale nell'hinterland della Capitale.

In particolare, il coordinamento costituito dai rappresentanti del Pd di Anzio, Nettuno, Ardea e Pomezia, ha promosso l'incontro nella sala conferenze della Galleria Lumaca: erano presenti, fra gli altri, i segretari di Nettuno e Anzio del Partito Democratico, ossia Carla Giardiello e Gabriele Federici, e il candidato sindaco di Nettuno, Waldemaro Marchiafava.

Ad aprire l'incontro - moderato da Donatella Purger, della Direzione provinciale del Pd Provincia di Roma - è stata Ileana Piazzoni, membro della Direzione nazionale del Pd. Fulcro della giornata è stato, chiaramente, il discorsi di Bonafè, che ha focalizzato l'attenzione sui temi dell'ambiente e dell'economia circolare, soffermandosi anche sul rapporto tra la situazione nazionale e l'Europa. Attenzione anche al tema delle migrazioni - fenomeno per cui, secondo Bonafè, servono politiche europee di accoglienza e integrazione da affrontare con risposte in termini solidaristici comuni tra Paesi comunitari - e a quello dei rapporti commerciali con le grandi potenze mondiali. «Nel caso della Cina, ad esempio - si legge in una nota di SempreAvanti litorale - da soli saremmo in una posizione di inferiorità e subordinazione se trattiamo le questioni commerciali senza l'Europa».