"Leo Messi, vota Nicola Procaccini. Con due C. Mi raccomando. Hasta luego". Il candidato di Fratelli d'Italia conclude così il video appello indirizzato al fuoriclasse del Barcellona Leo Messi. No, Nicola Procaccini non è impazzito. Semplicemente ha sfruttato goliardicamente una occasione offertagli dalla notizia che il campione argentino ha ricevuto il certificato elettorale dal Comune di Recanati. Scrive il Corriere della Sera: "Messi risulta iscritto all'anagrafe del municipio leopardiano, registro dei residenti all'estero (Aire). Al punto che gli impiegati in questi giorni, come prevede la legge, hanno dovuto recapitargli a Barcellona il certificato elettorale che consentirebbe al calciatore di votare tanto per le Europee quanto per le amministrative, entrambe in calendario il 26 maggio". 

Nicola Procaccini ha preso la palla al balzo e ha fatto un video montando la meravigliosa punizione con cui Leo Messi ha siglato il 3-0 della semifinale di andata tra Barcellona e Liverpool (Barca poi eliminato al ritorno) con un altro video che riprende invece un giovanissimo Procaccini all'età di 10 anni che para una punizione (con una tecnica invidiabile, va detto) su un campetto di periferia. Poi, appunto, la richiesta a Messi: se non sai chi votare, vota me, gli dice in sostanza Procaccini, che essendo candidato nell'Italia Centrale può essere votato anche da chi risiede nelle Marche. Il video integrale lo trovate sulla pagina facebook del sindaco di Terracina.