Primo giorno da Eurodeputato davvero intenso per Matteo Adinolfi che con un dettagliato racconto fotografico sulla sua pagina Facebook e i suoi profili Twitter e Instagram ha documentato, passo passo, per i tanti followers il suo esordio a Strasburgo.

Adinolfi si è detto «commosso ed emozionato, ma soprattutto motivato a lavorare con impegno e abnegazione» per il suo Paese e la sua terra. Nazione e territorio che sono due capisaldi del nuovo gruppo politico Europeo, ‘Identità e Democrazia' di cui la Lega è il partito più numeroso tra Strasburgo e Bruxelles ed esprimerà anche il presidente del Gruppo nella persona dell'Onorevole Marco Zanni.

Adinolfi invece è in predicato di essere indicato dal suo gruppo come vice presidente della Commissione Controllo Bilanci mentre dovrebbe far parte anche delle Commissioni Industria e Budget: tre organismi davvero fondamentali per il funzionamento dell'Europarlamento e per l'allocazione dei budget.
«Già il fatto che sia stato indicato per tre Commissioni di questo spessore è un grande riconoscimento personale. Oggi dopo l'insediamento si e' proceduto a riunioni di gruppo Lega e di Identita e Democrazia al fine dell'inserimento dei nomi nelle commissioni: farò parte delle commissioni Controllo Bilanci, Industria e Bilancio. Nella Commissione Controllo Bilanci probabilmente sarò vice presidente anche in virtù delle mie competenze professionali. Oggi pomeriggio, poi, si è pianificata anche la strategia da adottare domani per l'elezione del presidente del Parlamento Europeo oltre che dei Vice Presidenti e Questori. Naturalmente la nostra stella polare rimane l'interesse e la rappresentanza del nostro Paese. Con la Lega l'Italia è pronta a riprendersi il ruolo strategico che le compete come terza economia dell'Unione Europea».
In chiusura una nota curiosa per la giornata di Adinolfi che ha avuto modo di scambiare qualche battuta con Berlusconi e mettersi in posa per una foto anche con il leader di Forza Italia.