"Da quando manifestare in piazza è intimidatorio? Esprimere il proprio dissenso è un diritto garantito dalla Costituzione. Per questo Fratelli d'Italia esprimerà la propria opposizione in piazza Montecitorio il giorno della fiducia al governo dell'inciucio Pd-M5S. Stia tranquillo l'onorevole Miceli: la nostra sarà una manifestazione autorizzata e rispetteremo tutte le indicazioni che vorrà darci la Questura. Quello che PD e Movimento 5 Stelle non hanno capito o preferiscono non capire, è che i loro due partiti non sono espressione della volontà popolare, saranno pure la maggioranza in Parlamento ma non sono maggioranza di un paese che invece chiedeva nuove elezioni e un governo stabile di centrodestra. Ad ogni modo, manifestare è un nostro diritto, se dopo aver escluso la possibilità del voto si taglia anche la possibilità di scendere in piazza, allora sì che c'è da preoccuparsi per la tenuta democratica del paese". Lo dichiara Nicola Calandrini, senatore di Fratelli d'Italia.