«Il primo impegno mio personale e di questa maggioranza è, e deve essere sempre, quello di lavorare per fare il bene della città di Nettuno. Se questo principio fosse messo in discussione, il primo a fare presente il problema ai cittadini di Nettuno sarei io che, come sindaco, mi sento chiamato a essere garante del dialogo, della trasparenza, ma anche e soprattutto della serietà di questa amministrazione».

Con queste parole, affidate ai Social, il sindaco di Nettuno, Alessandro Coppola, ha scacciato i venti di crisi politica che stavano aleggiando da qualche ora sulla sua maggioranza, con otto consiglieri comunali (cinque della Lega e tre di Forza Italia) pronti a chiedere dei chiarimenti in merito all'operato del vice sindaco, Alessandro Mauro.

Il confronto a palazzo
Questa situazione...