"Ho seguito con attenzione e grande preoccupazione in questi giorni il grido d'allarme proveniente dal settore florovivaistico di Sabaudia, dove le tante aziende del settore presenti in quella zona hanno lamentato perdite enormi a causa dell'emergenza coronavirus". A dichiararlo Raffaele Trano, presidente Commissione finanze alla Camera: "in alcuni casi corrispondenti al totale del fatturato, e altrettante difficoltà di liquidità, dovendo continuare a mandare avanti le coltivazioni, investire per quelle successive e dovendo far fronte anche alle spese necessarie a mandare in discarica i fiori che una volta colti sono costrette a buttare non essendoci mercato. Per approfondire i problemi del florovivaismo ho così sentito subito il presidente dei florovivaisti italiani, Aldo Alberto, e alla luce anche di quanto mi ha rappresentato ho deciso insieme alla collega Nadia Aprile di scrivere al ministro dell'agricoltura Teresa Bellanova, chiedendole di prevedere forme di sostegno importanti per le aziende florovivaistiche. Si tratta di aziende che rappresentano un fiore all'occhiello dell'economia italiana, con presenze importantissime sui mercati esteri, e non possiamo permetterci di perdere un simile patrimonio. Il presidente Alberto ha auspicato la creazione di un fondo ad hoc per l'emergenza, che dia sostegno in conto capitale alle imprese, consentendo gli investimenti finanziari per i nuovi cicli produttivi e garantendo il prosieguo delle attività, e sono convinto che il ministro Bellanova, come già accaduto in altri Paesi, saprà trovare la soluzione migliore. Sarà mia premura sollecitare inoltre l'assessore regionale Enrica Onorati affinché anche la Regione Lazio faccia sempre di più per i florovivaisti".