"Tutti i 27 paesi dell'Unione europea hanno accettato i recovery Fund, che andrà a finanziare tutti i paesi più colpiti dall'emergenza Coronavirus. L'Italia è in prima fila a chiedere il Recovery Fund. Uno strumento del genere era impensabile fino a adesso e renderà la risposta europea più solida e coordinata". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in una breve dichiarazione dopo il Consiglio europeo spiegando che dal Consiglio Ue è arrivato l'ok all'urgenza del piano. "L'Italia era in prima linea nel chiedere questo strumento che, assieme agli altri, darà grande aiuto alle persone in difficoltà" ha aggiunto il premier.