Saranno gestiti dall’associazione “La Macchia” alcune aree dei locali dell’edificio sito in via Bassiano che, una volta, era adibito a mattatoio comunale. Questa la decisione della Giunta setina, che nei giorni scorsi ha preso in considerazione la proposta avanzata dall’Associazione sportiva dilettantistica, enogastronomica, musicale e culturale “La Macchia”, finalizzata a ottenere in uso l’intero immobile eseguendovi, a propria cura e spese, lavori di manutenzione e riqualificazione che saranno ritenuti necessari dal settore tecnico al fine di poterlo utilizzare come sede. Attualmente una parte dello stabile è occupata da un’associazione locale ed è in via di definizione il definitivo sgombero, che comunque dovrà avvenire in breve tempo. Per questo motivo l’ente ha stabilito la concessione della parte libera e di quella esterna all’immobile, riservandosi che la restante parte dello stesso verrà concessa in locazione solo dopo lo sgombero definitivo con un ulteriore atto. L’associazione, tra i diversi scopi sociali, ha quello di corsi teatrali, doposcuola, pet-therapy, corsi di formazione per familiari dei portatori di handicap, educazione ambientale e stradale.