Il grande cuore di docenti, alunni e famiglie ha consentito di raccogliere fondi da portare in dono a Norcia, in provincia di Perugia, paese che negli ultimi mesi più volte è stato colpito dal terremoto. Grazie al progetto “Fiorini in festa” la scuola primaria “Elisabetta Fiorini” ha promosso e organizzato a ridosso delle festività natalizie un mercatino della solidarietà. I contributi raccolti saranno consegnati questa mattina all’istituto comprensivo “De Gasperi-Battaglia” di Norcia. Un assegno dell’importo di duemila euro che servirà a eseguire lavori dei locali scolastici e per sostenere le iniziative didattiche degli alunni. Una delegazione di oltre cinquanta persone partirà dalla scuola “Fiorini” questa mattina. Faranno visita a Norcia alunni della scuola primaria e genitori. Presente anche l’amministrazione comunale nella persona del vicesindaco Roberta Tintari e dell’assessore Luca Caringi. Con loro le insegnanti Barbara Carinci e Laura Bellotto.
Arrivata a Norcia, la delegazione pontina incontrerà le autorità locali e la consegna dei fondi raccolti. Dopo il pranzo, nel pomeriggio gli alunni delle due scuole, quella terracinese e quella di Norcia, si incontreranno per condividere attività didattiche nei moduli abitativi.