Nell’ambito delle azioni innovative per la definizione degli obiettivi di miglioramento della scuola, si terrà presso l’Aula Magna dell’ITS Bianchini di Terracina con inizio il 21 di febbraio e nei successivi mesi di marzo ed aprile, un corso obbligatorio di formazione per i docenti allo scopo di attivare procedure e strategie di intervento per innalzare i livelli di competenza degli studenti, verificare la validità dei processi didattici, apprendere strategie per recuperare abilità, conoscenze e competenze per le quali gli studenti non abbiano ancora raggiunto i livelli di padronanza previsti.

Il percorso di formazione proposto ai docenti alternerà lezioni frontali ed attività di laboratorio basate su brainstorming, studi di caso, simulazioni, discussioni in piccolo e grande gruppo; tutte metodologie che gli insegnanti potranno applicare nelle loro classi. I formatori Prof.ssa Savina Cellamare, pedagogista e ricercatrice presso l'INVALSI, dove è responsabile di progetti nazionali per la formazione dei docenti sui temi della valutazione e il Prof. Stefano Zucca, pedagogista e coordinatore delle attività pedagogiche dello Studio Associato AISME, articoleranno il loro percorso sviluppando i seguenti temi: I repertori di competenze; Qualità dell’istruzione e progettazione; Contesto e ambienti di apprendimento; Fattori psicoemotivi e apprendimento; La trasversalità delle competenze. Il corso di formazione è il frutto della partecipazione del Bianchini, curata dalla Professoressa Paola Mitrano responsabile della funzione strumentale per l’inclusione, ad un bando ministeriale del 2016 relativo alle ‘azioni innovative per la definizione degli obiettivi di miglioramento della scuola’ e si inserisce nella visione della scuola come luogo di accoglienza, solidarietà, equità, valorizzazione delle diversità e delle potenzialità di ogni studente messa in atto dal Dirigente Scolastico Prof. Maurizio Trani.