Sono davvero serrate, a Lariano e ad Artena, le ricerche degli altri due giovani che, nella sera di Halloween, insieme a un 19enne artenese arrestato nell’immediatezza dei fatti, hanno aggredito una donna di 55 anni all’interno della propria casa.

I carabinieri della stazione di Lariano e della compagnia di Velletri - coordinati dal capitano Giambattista Fumarola - stanno indagando a fondo per rintracciare i restanti componenti del terzetto che, con il volto coperto con la maschera di Scream, hanno prima lasciato intendere di voler scherzare e, una volta entrati in casa, hanno aggredito e malmenato la donna, con uno di loro che la bloccava mentre gli altri due tentavano di rapinarla cercando soldi e oggetti preziosi.

Le grida d’aiuto della donna sono state fortunatamente ascoltate da un carabiniere libero dal servizio, che vive nel medesimo condominio della donna, pronto a precipitarsi nella casa della signora, dove ha visto scappare due giovani mentre è riuscito a bloccare il terzo dopo una breve colluttazione. Il giovane incensurato artenese, quindi, è stato arrestato, mentre la donna è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale “Paolo Colombo” di Velletri, dove ha ricevuto 31 punti di sutura al volto e una prognosi di 30 giorni.