Una vittoria che potrebbe, strada facendo, valere doppio quella ottenuta ieri sera dalla Top Volley Latina contro la BCC Castellana Grotte. Un 3-0 bello e meritato, confezionato a regola d'arte da una squadra, quella di Tubertini, che ha voluto sin dall'inizio il risultato pieno ed i tre punti.
La cronaca - Con Parodi a riscaldare la panchina, la Top Volley iniziava il match a strappi, ma quello giusto arrivava nella fase centrale con il muro a fare la differenza su Castellana Grotte. Il 20-15 confezionato, da questo punto di vista, a regola d'arte era un solco decisivo per la vittoria del parziale da parte della formazione di Tubertini. Il 25-19 finiva per premiare, giustamente, il sestetto di casa, discreto in ricezione, bene in attacco e a muro, soprattutto nelle seconde palle. La Top Volley restava sul pezzo, anche se l'inizio del secondo set era di marca pugliese. Il tempo, però, di mettere di nuovo nel mirino Castellana Grotte e per Sottile e compagni era un gioco da ragazzi, o quasi, tornare ad impossessarsi del match. E, così com'era accaduto nel primo set era, anche in questo caso nella fase centrale, Latina a fare la differenza, in attacco come a muro, soprattutto con i centrali. Il 25-21 ed il 2-0 in cascina era una logica conseguenza. Nel terzo set, decisamente più equilibrato, Latina era costretta a soffrire di più, ma alla fine, al 60esimo punto e, guardate un po', complice il muro di Sottile, portava a casa il match tra il tripudio del pubblico del palasport di Cisterna. Ora la Top Volley è addirittura ad un punto dalla zona play off.