Bella vittoria per la Splash Antares Latina nella piscina dell'Olgiata nel campionato di Serie B Femminile Nazionale, girone Lazio. Inizio in sordina, gioco ordinato ma troppo lento per andare a segno con il punteggio che si sbloccava solo sul finire del primo quarto su un tiro dai 5 metri da posizione 2 di Sara Loffredi. L'Olgiata metteva in crisi l'attacco pontino con una semi zona e riusciva in questa prima fase di gara a trovare le soluzioni offensive con tiri da lontano. Così che la seconda rete arrivava ad inizio secondo quarto sempre dalla distanza, a segnare era Giulia Ferrara da posizione centrale arretrata. Dopo una superiorità fallita dalle romane, giungeva la terza rete pontina, sempre in superiorità con Irene Falso che da posizione 5 imbucava sull'angolo opposto. Ormai la situazione per le pontine si sbloccava anche psicologicamente e prima Alessia Rao, poi Giorgia Ciccione, entrambe di precisione, facevano diventare cospicuo il "bottino" di gol. Il terzo tempo iniziava nel segno dei centroboa. Aurora De Gennaro, prima andava vicinissima alla rete, poi insacca di forza dalla sua posizione centrale. Anche il centroboa romano realizzava mitigando il passivo. A quel punto ci pensavano sempre dai 2 metri Olimpia de Gennaro ad inizio ultimo quarto ed ancora Alessia Rao con una deliziosa palombella in veloce ripartenza ad incrementare ulteriormente i gol per le ausone latinensi. La velocità natatoria delle Girls in calotta rossoblù si esaltava e andavano in rete in controfuga prima Giulia Ferrara, poi Aurora Ciccione e ancora Olimpia De Gennaro, questa volta di furbizia intercettando un errato passaggio del portiere romano. Spazio anche per Giorgia Ciccione che siglava la sua seconda marcatura personale con un tiro dalla media distanza a "piegare" letteralmente la mano del portiere capitolino.