L'urna di Salsomaggiore non è stata benevola con la Top Volley Latina. La prossima Superlega sarà, almeno all'inizio, una sorta di tappa pirenaica del Tour de France per Sottile e compagni. Pronti, via, subito Perugia in casa il prossimo 20 ottobre. Nemmeno il tempo di digerire l'impatto con lo squadrone umbro, la trasferta sul campo dei campioni d'Italia e d'Europa della Lube. E, tanto per non farsi mancare nulla, alla quinta la trasferta di Modena contro Zaytsev, Bednorz e Christenson. Anche nella passata stagione la Top Volley aveva iniziato subito contro i top team: Perugia, Milano, Modena e Trento nelle prime sei uscite. Le prime nove giornate si giocheranno praticamente in un mese e sarà un inizio sicuramente complicato per la Top Volley. Perugia, nella passata stagione, ha vinto la Coppa Italia e lo scudetto in quella precedente. La squadra umbra ha nelle sue fila giocatori del calibro di Leon, Atanasijevic e De Cecco, giusto per fare qualche nome. Potrebbe essere il primo sold-out della storia al palazzetto di via delle Province a Cisterna di Latina. Nella seconda giornata (27 ottobre) la Top Volley osserverà il turno di riposo, per poi tornare in campo nel terzo turno (3 novembre) in casa della Lube campione d'Italia e vincitrice della Champions League mentre nella quinta giornata la Top Volley sarà a Modena, formazione allenata da Andrea Giani con una batteria di campioni. Il 27 novembre dall'altra parte della rete ci sarà Trento mentre il derby laziale con Sora sarà alla settima giornata: il 20 novembre si giocherà a Veroli e il 9 febbraio a Cisterna di Latina. Il 22 dicembre al palazzetto di via delle Province di Cisterna arriverà il Piacenza mentre il 26 dicembre la Top Volley giocherà a Perugia. Al Volley Mercato la Top Volley ha chiuso il roster, ecco i protagonisti della prossima stagione: Sottile e Peslac (palleggiatori), Patry e Onwuelo (opposti), Van Garderen, Karlitzek, Palacios e Rossato (schiacciatori), Rossi, Elia e Szwarc (centrali), Cavaccini e Rondoni (liberi).