Tuscolano-Anzio 7-16 (4-5; 1-5; 0-2; 2-4)
Sc Tuscolano by Corefit: V. Correggia, A. Tulli 1, M. Salvatori, M. Giangiacomo 1, M. Graziosi , Y. D'antilio, E. Mariani, R. Rovetta 1, L. Sacco 2, F. Liolli 1, S. Botto, D. Sebastiani, C. Casciotta 1. All. Neroni
Waterpolis Anzio: M. Conti, A. Perez 3, L. Di Rocco 2, A. Goreta 4, E. Costantini, E. Schettino, G. Siani 1, D. Presciutti, F. Lapenna 2, A. Agostini 2, F. Lucci, J. Colombo 2, M. Castaldi. All. Mirarchi
Arbitri: Bonavita e Zedda
Note: uscito nel 4T Schettino (A) per limite di falli. Superiorità numeriche: Tuscolano 3/8+ 1/2R; Anzio wp: 7/10 + 1/2RAndamento partita: 0-1/ 2-1/ 2-4/ 3-4/3-5/4-5/4-9/5-9/5-13/ 7-13/7-16
Tutto facile per l'Anzio Waterpolis che ieri pomeriggio, nella storica piscina del Foro Italico a Roma, ha fatto un sol boccone, è giusto dirlo, della "cenerentola" di questo girone Sud del campionato di A2 maschile di pallanuoto, la Sc Tuscolano By Corefit: 7-16 il risultato finale in favore della squadra cara al presidente Damiani.
Con questa vittoria il "settebello" di Anzio si porta in testa da solo, chiudendo di fatto il 2019 davanti a tutti, dimostrando quanto era stato detrto in sede di presentazione della squadra, pronta a fare meglio della passata stagione e, dunque, a provare a vincere il campionato, restituendo ad Anzio, di fatto, la massima serie nella pallanuoto.