Organizzato da Anec, l'Associazione nazionale esercenti cinema, Accademia del Cinema Italiano e Premi di David di Donatello, si svolgerà questa sera un flash mob che vedrà le sale cinematografiche del Belpaese accendere insegne e schermi in contemporanea con la 65a edizione del prestigioso riconoscimento - i David - che in diretta su Raiuno saranno trasmessi dalle ore 21.15.

È questo l'orario che dà il via al flash mob, e ai suoi messaggi carichi di molti significati. L'iniziativa Anac, con hashtag#riaccendilcinema intende lanciare un messaggio simbolico anche agli spettatori, agli operatori e alle istituzioni "con il quale si sottolinea l'importante funzione sociale che le sale svolgono quotidianamente sul territorio come luoghi di incontro, partecipazione e scambio culturale, e si evidenzia la necessità di un progetto strategico per il rilancio del settore". I numeri dicono molto: sono 1.600 le strutture cinematografiche che hanno sospeso la loro attività, e cioè oltre 4.000 schermi nella sola Italia.

"Le sale cinematografiche riaccendono le luci con l'augurio di un ritorno alla piena normalità a nome di tutta l'industria del cinema – ha detto Mario Lorini, che dell'Anec è presidente -. Vogliamo ricordare al pubblico che le sale cinematografiche ci sono e attendono il momento giusto per riaprire. In quel momento, avremo bisogno d tutto il vostro calore".