Domani alle ore 10 verrà organizzato a cura di Legambiente Terracina, un evento speciale APPIA DAY a Terracina ripercorrendo le tappe più rilevanti dell'eta' imperiale a Terracina, centrata sulla figura dell'Imperatore Traiano, tutti collegati alla variante urbana della Via Francigena del Sud- Direttrice Via Appia già proposta dal Circolo Legambiente ovvero il Cammino della Via Appia di Traiano a Terracina. Il Cammino è infatti parte del più ampio progetto nazionale APPIA DAY-APPIA NET di Legambiente, già presentato in diversi contesti nazionali e internazionali, che ha riscosso un notevole interesse di pubblico negli anni scorsi e  che prevede un archeotour con partenza alle ore 10 dal Parco panoramico del Montuno con vista sull'Antico Porto Traianeo, parco che è proprio in carico al locale Circolo come valorizzazione ecoarcheologica, con visita all'Area Archeologica di Via Stella Polare (banchina Est-Ovest dell'Antico Porto Traianeo) e al Taglio traianeo del Pisco Montano per la Via Appia, una delle opere di ingegneria stradale più imponenti dell' eta' imperiale, per arrivare a Appia Antica a Villa Salvini, uno dei tratti in basolato originale meglio conservati dell'Appia dopo Roma, inserito in una Villa privata situata in un contesto storico-archeologico-naturalistico di grande pregio, solo recentemente riaperta grazie all'impegno Circolo Legambiente e che per la particolare rilevanza ha ricevuto anche il patrocinio gratuito della Regione Lazio - Visit Lazio. L'archeotour sarà completamente gratuito come nello spirito della giornata nazionale APPIA DAY, con prenotazione consigliata al numero +39 3491412199.


"Anche quest'anno siamo orgogliosi di presentare al vasto pubblico un insieme di eventi tutti gratuiti nello spirito della celebrazione della giornata nazionale Appia Day, a conferma della rilevanza che Terracina sta assumendo, anche grazie al lavoro della Soprintendenza, di Legambiente e di Coopculture, e al supporto delle Amministrazioni e degli Enti Parco, per la realizzazione del progetto Terracina: La Regina della Via Appia, progetto che è parte del programma APPIA NET e che dopo aver rigenerato e riaperto alla fruizione il "Cammino di Traiano" sulla variante dell' Appia Traianea, troverà sicuramente il suo culmine con la riapertura del "Teatro Romano di Terracina sulla Via Appia". Quest'anno poi con il patrocinio e la presenza attiva della Soprintendenza e con la preziosa presenza del Dott. Francesco Di Mario alla Conferenza di apertura di sabato 11 maggio, confermiamo la nostra volonta' come Circolo Legambiente locale di costruire proprio con la Soprintendenza un rapporto duraturo per la valorizzazione dei beni archeologici, paesaggistici e monumentali, in linea con la vocazione che ci è stata riconosciuta sia dal Comune di Terracina che ha firmato con noi una Convenzione di valorizzazione ecoarcheologica per il Parco del Montuno, sia dal Parco degli Ausoni e del Lago di Fondi che ha firmato con noi un Protocollo di Intesa per la valorizzazione dei cammini del Parco – dichiara Anna Giannetti, Presidente del Circolo Legambiente di Terracina.