A duecento anni dall'Infinito di Leopardi, Sperlonga con i suoi orizzonti azzurrini le sue lontananze e trasparenze marine, dedica a questa lirica breve che si innalza a vette di inarrivabile unicità, una Mostra da un'idea del pittore Paolo Giorgi. Una sfida tellurica per i 15 pittori e i 7 fotografi invitati a confrontarsi con i versi sublimi del poeta di Recanati. I primi esporranno le loro opere nel piano terra di Torre Truglia, gli altri nello spazi dell'Auditorium. Anche gli studenti di Fondi saranno coinvolti in una singolare prova artistica sulla celebre lirica e nell'arco dell'evento ci saranno incontri, conferenze e altre iniziative. Sperlonga per quaranta giorni diventerà l'epicentro dell'Infinito. Questi i pittori: Valeria Cademartori, Ennio Calabria, Massimo Campi, Sergio Ceccotti, Gioxe De Micheli, Paolo Giorgi, Alessandra Giovannoni, Franco Mulas, Germano Paolini, Marco Pascarella, Daniela Pasti, Simone Piccioni, Ruggero Savinio, Alessandro Sicioldr, Giuliano Vangi. I fotografi sono Felice Andreis, Charlie Bonazza, Raniero Botti,Luca Mariani, Claudia Medici,Luca Tamagnini e Maurizio Valdarnini. Inaugurazione il 2 giugno.