Con l'inizio della stagione autunno/inverno si intensificano a Latina rappresentazioni e spettacoli, mostrando la vivacità e l'impegno di numerosi gruppi che operano già da anni nel tessuto culturale cittadino: e se si definiscono "amatoriali" è solo perché nella vità di tutti i giorni svolgono, o hanno svolto, un'altra professione. E' il caso della Compagnia Teatro... che passione, che sabato 9 novembre alle 20.30 e domenica 10 alle 17.30 presenterà al Teatro Ponchielli di Latina "Una bugia tira l'altra", commedia in due atti di Pasquale Calvino e Francesco Romano. Adattamento e regia di Luciana Peritore; scenografia di Giuliano De Simone. La pièce è liberamente ispirata a "Nu figlio a posticcio" di Eduardo Scarpetta e ha come tema portante le bugie: uno stimato medico vive una doppia vita, di buon padre di famiglia e di viveur nei locali più alla moda; ma per fare ciò è costretto a dire una miriade di bugie che determineranno una serie di colpi di scena, equivoci e situazioni grottesche. "Le bugie dunque sono il tema dominante della commedia - sottolinea la regista Luciana Peritore -, e faranno trascorrere un paio d'ore di spensieratezza, divertimento e sana allegria agli spettatori, i quali però alla fine saranno spinti a chiedersi se conviene davvero nascondere la verità per il proprio fine".


Sul palcoscenico del Ponchielli gli spettatori troveranno: Aldo Giannetti (Dante Fortuna); Renata, sua moglie (Maria Bianca Lodato); Francesca De Renzis (Gisella, sua figlia); Gino Berardi (Artemio, suo nipote); Gaetano Zaffiro (Alberto Marenghi, amico); Michela Bondioli (Carla, moglie di Alberto); Piero Martini (Luigi Spella); Roberta Fioravanti (Laura, moglie di Luigi); Nicola De Rosa (Giorgino, figlio di Luigi); Antonella Nicotra (Fanny). Regia di Luciana Peritore.


La Compagnia Teatro... che passione nasce a Latina nel 2011 per iniziativa di un gruppo di amici, spinti dal desiderio di impiegare piacevolmente il tempo libero e rendersi utili in campo sociale. L'incasso degli spettacoli infatti, dedotte le spese, sono interamente devoluti in beneficenza. La Compagnia ha debuttato nello stesso 2011 con la commedia di Eduardo De Filippo "Sabato, domenica e lunedì" per poi proseguire ogni anno con uno spettacolo diverso: "Il ragazzo di campagna" di Peppino De Filippo, "Le pillole di Ercole" di Hannequin e Bilhaut, "Maga Malìa" di Dino De Gennaro, "Rumors" di Neil Simon. "7, 14, 21, 28" di Dino De Gennaro.
Il biglietto costa 10 euro. Info e prenotazioni: 339.5755838.