Questa sera, venerdì 29 novembre,  alle ore 21 alla presenza dell'attore di Latina Salvatore Palombi verrà proiettato al Multisala Oxer il film ‘Non si può morire ballando'. Palombi è l'attore protagonista insieme a Marco Negri per la regia di Andrea Castoldi, nel ruolo intenso e delicato di un malato terminale. Il film è la storia di due fratelli di cui uno, Gianluca, è affetto dalla malattia degenerativa detta delle ‘cellule dormienti', sta per morire, i medici non danno più speranze. Il fratello Massimiliano scopre l'esistenza di un trattato sulla malattia scritto da un luminare della medicina, ne viene in possesso e convince Gianluca a provare quest'ultima possibilità, una cura alternativa. Un film girato in appena dodici giorni, con la malattia quale pretesto per raccontare la storia dei due fratelli, l'uno differente dall'altro. Modererà l'incontro introduttivo con l 'attore il giornalista Claudio Ruggiero.