Prosegue con successo il tour nelle sale cinematografiche della penisola del documentario "Scherza con i fanti" realizzato dal regista Gianfranco Pannone e dall'etnomusicologo Ambrogio Sparagna. Dopo la presentazione all'ultimo Festival di Venezia nelle Giornate degli Autori, e i numerosi riconoscimenti conseguiti anche all'estero, il film, prodotto e distribuito dall'Istituto Luce- Cinecittà, continua il suo viaggio nelle sale italiane. Il prossimo appuntamento avrà luogo nella Multisala del Mare di Formia, oggi, venerdì 31 gennaio alle ore 20.00. L'ormai affiatata coppia Pannone - Sparagna realizza nell'opera un toccante viaggio antropologico sulla guerra, un percorso lungo più di cent'anni, dall'Unità d'Italia ad oggi, per scandagliare il difficile e anche ironico rapporto del popolo italiano con il mondo militare e con il potere in genere.
Un denso percorso identitario che ben miscela immagini, diari e canti popolari nell'arco di un secolo, fornendo uno spaccato reale del comune sentire. Le tante battaglie combattute dagli uomini in armi, prima al servizio del Regio Esercito sino ad arrivare ai più recenti episodi bellici del Kosovo, sono fatti rivivere attraverso quattro diari. Un soldato lombardo, un milite viterbese, una donna partigiana, un sergente napoletano, raccontano la loro guerra ma allo stesso forniscono agli autori la possibilità di tracciare un quadro culturale del Paese. Le parole dei diari vengono potenziate dalle immagini di repertorio dell'Archivio Storico dell'Istituto Luce e risultano ancor più evocative grazie anche ai canti e alle musiche della tradizione popolare, scelte con estrema attenzione da Ambrogio Sparagna. Le immagini attuali, invece, ritraggono ciò che resta, i sacrari militari, i cimiteri, dove riposano le spoglie dei combattenti italiani e stranieri. L'opera oltre a tracciare un ritratto del Paese si propone come un momento di riflessione e un inno per la pace. Per questo motivo, spesso, la proiezione di "Scherza con i Fanti" prevede dei momenti di approfondimento, conferenze, dibattiti e interventi degli autori. Come accadrà questa sera nella Multisala di Formia dove prima della proiezione della pellicola ci sarà una presentazione musicale a cura di Ambrogio Sparagna con la partecipazione di Maurizio Stammati, anche lui tra i protagonisti del film.