Strade e vicoli passati al setaccio ma anche verifiche all’interno di abitazioni sospette. Gli agenti del commissariato di polizia di Fondi sono impegnati nel weekend in attività di prevenzione dei reati, in particolare spaccio di sostanze stupefacenti. Le zone finite nel mirino degli uomini guidati dal vicequestore aggiunto Massimo Mazio sono il centro storico e il litorale. Nel corso dei controlli sono state identificate numerose persone e si è proceduto anche alla perquisizione di due abitazioni e rispettive pertinenze. Fino a ieri gli accertamenti non avevano dato esiti di particolare rilevanza. Nell’ambito dell’attività di controllo, un cittadino straniero è stato denunciato perché trovato in possesso di documenti falsi attestanti la sua posizione ai fini dell’ottenimento del permesso di soggiorno in Italia.