Un sub-contratto tira l’altro e per il teatro comunale di Fondi, dopo l’affidamento dei lavori a una ditta di Roma per montare palcoscenico e sipario, arriva una nuova determinazione del settore Lavori pubblici. Il sub-contratto autorizzato dall’ente questa volta riguarda la fornitura e posa in opera di pavimenti e rivestimenti in pietra naturale. Insomma, siamo ai ritocchi. L’intervento è affidato all’impresa “Aima Edilizia” con sede legale a Latina e prevede un costo di 60mila euro, Iva esclusa. Importo inferiore al 2%, soglia al di sotto della quale sono consentiti sub-affidamenti rispetto all’impresa aggiudicataria dell’appalto. A distanza di pochi giorni quindi sono arrivati due provvedimenti che riaccendono le speranze di vedere a stretto giro l’inaugurazione dell’edificio di via Mola di Santa Maria. Un taglio del nastro che si attende a quasi dieci anni dall’apertura dei cantieri.