Risparmio, salute, sicurezza, benessere. Sono le sponde su cui si muoverà la mobilità. Anche a Latina e provincia il futuro di come si sposteranno studenti, lavoratori, professionisti, sembra destinato ad un cambiamento radicale ed epocale.
Nelle scorse settimane la Asl aveva inviato una nota a tutti i sindaci della provincia, mettendo in rilievo che in questa Fase 2 era necessario prendere delle misure di sicurezza per il distanziamento sociale puntando su un mezzo di trasporto che può essere un magnifico alleato: la bicicletta. La risposta dei latinensi fino a questo momento è stata molto incoraggiante: aumento netto a occhio nudo dell'uso della bicicletta in città anche se più per passeggio che per esigenze di lavoro e corsa all'acquisto nei negozi specializzati.

Il piano
Le garanzie sono diverse: distanziamento sociale assicurato, meno auto in giro e il pieno sarà di salute. Quella nota dove si invita ad usare la bici anche con dei limiti di velocità di 30 chilometri orari, è stata recepita e accolta molto bene a Roma, al punto che Trenitalia sta pensando ad un progetto che potrebbe cambiare in senso positivo le abitudini dei pendolari pontini e di chi ogni giorno viaggia sulla linea Roma-Napoli. Quei pendolari che raggiungeranno le stazioni della provincia di Latina con una bicicletta pieghevole da portare in treno, saranno premiati con un vantaggio. Le ipotesi sono diverse: da uno sconto considerevole ad un biglietto gratuito lungo la tratta ferroviaria che attraversa la provincia di Latina. E' una strada che sta prendendo piede con molta concretezza ed è seguita con attenzione anche in Regione.

Gli scenari
Il futuro per studenti e pendolari che hanno la possibilità di muoversi in bici in provincia di Latina potrebbe essere diverso da adesso: si esce da casa in bicicletta, si scende in treno e poi si raggiunge il posto di lavoro a Roma sempre sulle due ruote. Ma può accadere anche il contrario per chi ad esempio si muove sempre in treno e deve andare in altri centri della provincia di Latina. Il modello di ispirazione è quello tipico del Nord Europa, in Olanda, Germania e altri paesi è una sana abitudine.

Tutta salute
C'è da sottolineare che in questa Fase 2 sempre più persone, a partire da professionisti fino ad altri tipi di lavoratori, stanno lasciando l'auto a casa e in città e circolano con la bicicletta oppure in monopattino. La parola chiave è sempre la stessa: mobilità sostenibile La città di Latina sotto questo profilo sta diventando sempre più sensibile a questo richiamo rispetto a prima e il clima oltre alla connotazione del territorio potrebbero fare da traino. Adesso non resta che attendere le prossime settimane per vedere anche come si muoveranno i comuni della provincia e cosa farà Trenitalia. L'ipotesi concreta è quella di vedere sempre più persone in treno con lo zaino sulle spalle e la bici da piegare, caricare. Per ottenere risultati come in Germania c'è ancora molto da pedalare, anche se la città di Latina spesso è in grado di sorprendere.