«Per le spiagge libere abbiamo una task force in Comune che sta lavorando per definire le condizioni con cui affidare la gestione delle spiagge libere e per permettere di far fruire già dal 29 maggio, in sicurezza, gli arenili liberi del nostro litorale».

E' quanto afferma il sindaco di Latina Damiano Coletta nella diretta Facebook di oggi. Per il 29 maggio il Comune garantirà ai cittadini l'accesso alle spiagge libere intensificando i controlli. Per l'affidamento della gestione, serve però il bando che non sarà pronto se non tra qualche giorno.

«Al Comune di Latina sono arrivati 500 mila euro dalla Regione Lazio proprio per organizzare la gestione delle spiagge libere – spiega il sindaco Coletta - Ma i tempi sono lunghi per realizzare, espletare e affidare il bando. Calcoliamo ci vorrà almeno metà giugno». Ma niente paura. Al mare si andrà comunque, anche sulle spiagge libere. «Le apriremo garantendo un costante controllo affinché ci sia il rispetto della distanza tra le persone e si evitino assembramenti. Chiaramente faccio appello anche al senso di responsabilità di ognuno. Però non possiamo creare disparità tra chi può permettersi di andare in uno stabilimento e chi no. Per cui, le spiagge saranno fruibili dal 29 maggio, come previsto dal decreto del Governo e dall'ordinanza della Regione Lazio».

Per i controlli se ne occuperanno la polizia locale e la protezione civile. La task force creata dal Comune sta lavorando proprio in queste ore per garantire l'utilizzo delle spiagge libere del capoluogo pontino a partire da venerdì.