Lotta alla contraffazione e all'abusivismo sulle spiagge di San Felice Circeo con il progetto "Spiagge Sicure". Il Comune risulta assegnatario di un contributo di 32mila euro e nei giorni scorsi la Giunta municipale ha preso atto del protocollo d'intesa tra la Prefettura e l'Ente demandando al comandante della polizia locale gli adempimenti successivi.


Nell'ambito delle iniziative che rientrano in "Spiagge Sicure", i Comuni possono prevedere una serie di azioni come ad esempio l'assunzione di vigili urbani a tempo determinato, ma gli enti – come avvenuto negli anni passati in altre località – potrebbero optare per un incremento degli straordinari, l'acquisto di mezzi o di attrezzature. «Tenuto conto dell'emergenza epidemiologica in atto, l'attività di prevenzione – si legge nella nota inviata dalla Prefettura ai Comuni – dovrà riguardare anche la verifica del rispetto delle misure di distanziamento sociale, nonché delle ulteriori prescrizioni contenute nei protocolli o nelle linee guida per prevenire o ridurre il rischio di contagio da Covid»