L'allerta sul fronte incendi, nel periodo più torrido dell'estate, resta sempre alto e i Vigili del fuoco hanno messo in campo una vera e propria task force. In vista della giornata di oggi di Ferragosto, gli uomini del comandante Stefano Smaniotto in servizio operativo ammonta a 65 unità, distribuite su tutto il territorio provinciale, comprese le unità che, nell'ambito della campagna Antincendio Boschivo (5 squadre e 4 equipaggi Direttori Operatori Spegnimento), si adoperano esclusivamente all'estinzione degli incendi di vegetazione.

Da inizio anno a oggi, risultano effettuati 4.150 interventi dalle squadre del 115. Si stanno ultimando le operazioni di spegnimento dell'incendio e messa in sicurezza del sito, in una attività di trattamento di rifiuti ubicata nella zona industriale del Comune di Aprilia. In tale intervento il Comando di Latina ha operato con il concorso delle strutture del Corpo Nazionale.

È questa anche l'occasione per tracciare un bilancio, visto che i numeri sono importanti: le tipologie degli interventi maggiori variano dall'incendio (1.750), al soccorso e ricerca persone (540), ai dissesti statici (200), all'incidente stradale (180), al danno idrico e idrogeologico (100).

Per quanto riguarda la campagna boschiva, iniziata il primo luglio e la cui conclusione è prevista il 15 settembre, sono state attivate le sedi di Latina (come supporto a quella ordinaria), Sezze, Sabaudia, Fondi e Ponza. A queste si aggiungono quattro equipaggi Direttori Operatori Spegnimento, indispensabili per l'attività di coordinamento, per lo spegnimento degli incendi di vegetazione da terra, nel caso di interventi di mezzi aerei. Nell'ambito della campagna boschiva la presenza del nostro personale nell'isola di Ponza, tra i vari interventi effettuati, ha consentito un più rapido intervento per valutare le condizioni di sicurezza della galleria "Santa Maria", interessata da un crollo di un muro di confine soprastante ad uno dei due ingressi.