Sono state tantissime, a Nettuno, le persone che hanno preso parte - giovedì sera - alla solenne processione del Corpus Domini.
Come da tradizione, il corteo si è snodato per le vie del centro, partendo alle 21 dalla Collegiata di San Giovanni e arrivando nel sagrato del Santuario di Nostra Signora delle Grazie e Santa Maria Goretti.
Aperta dagli uomini e dalle donne che fanno parte delle Confraternite di Nettuno, la processione ha visto sfilare in preghiera anche le Priore, seguite dal Clero e dal Santissimo Sacramento: a chiusura, il popolo.
Due le soste effettuate durante il percorso: la prima nel piazzale retrostante il Comune, dedicato ai Martiri per la pace, e una innanzi alla scuola delle Maestre Pie Filippini.
Le preghiere sono state inframmezzate da canti, accompagnati dal complesso bandistico "Angelo Castellani".