Oggi pomeriggio (19 luglio 2017), alle ore 19, Fratelli d'Italia terrà a Velletri un flash-mob per chiedere che il Comune dia seguito ad una mozione approvata dal Consiglio comunale nel 2009 all'unanimità per intitolare piazza Giovanni Falcone congiuntamente alla memoria del magistrato Paolo Borsellino, di cui oggi ricorre il venticinquesimo anniversario dell'assassinio da parte della mafia.

"L'appuntamento di oggi a piazza Giovanni Falcone - dichiara il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Regione Lazio, Giancarlo Righini - è un'iniziativa per ristabilire quella che ritengo una discriminazione toponomastica. La mozione che avevo presentato nel 2009 quando ero consigliere comunale di opposizione, e approvata con unanime consenso dall'aula, non ha mai trovato una conferma da parte dell'amministrazione comunale. E' giunto il momento di ristabilire la giustizia storica, anche perché in ogni parte d'Italia vi sono piazze, strade, scuole, aule di atenei, luoghi istituzionali che li ricordano entrambi, loro che furono assassinati a breve distanza l'uno dall'altro nel 1992. Non si tratta solo di un atto formale - osserva Righini - ma di un dovere morale per una memoria che non può, parlando di lotta alla mafia, subire cancellazioni o cadute nell'oblio"

L'iniziativa delle 19 a piazza Falcone sarà preceduta dalla raccolta firme, alle ore 17, contro la proposta di legge per lo Ius Soli. L'appuntamento è alle ore 17 davanti al centro commerciale "la Passeggiata".