Veder nascere un violino da una stampante 3D, scoprire che a Latina la buona scuola  riesce a parlare il linguaggio del futuro: ieri presso l'I.C. Frezzotti Corradini è stato inaugurato il nuovo FabLab, Laboratorio di Fabbricazione Digitale, realizzato grazie ai fondi del bando Miur "Atelier Creativi" che ha visto la scuola di via Amaseno classificarsi al primo posto nella graduatoria del Lazio. Alla presenza della dirigente Venditti, del sindaco Coletta, dell'assessore Di Muro e del docente Giovanni Caprioli, docente presso l'ufficio VI -Innovazione digitale Miur, Monica Sansoni in rappresentanza del garante dell'Infanzia, Stefano Capezzone di Roma Makers Fablab, Eugenio Samori del gruppo Giovani Unindistria Latina, Francesco Ugiati di Latina Formazione Lavoro e Pasquale Marino dell'associazione LiberAutismo, è stato tagliato il nastro inaugurale di uno spazio didattico innovativo unico nella provincia di Latina a livello di istituzione scolastica grazie al "Making" ed alla Creatività Digitale. Nei FabLab didattici gli studenti sono messi in condizioni di poter usare tecnologie avanzate di fabbricazione digitale come il taglio laser, le stampanti 3D che consentono di concretizzare le idee e di realizzare oggetti convenzionali e tecnologici. «Gli studenti diventano "artigiani digitali 2.0" - ha spiegato la dirigente Venditti - cioè inventori e artisti che per passione progettano e autoproducono nei loro laboratori denominati "Maker spaces" o "FabLab" apparecchiature meccaniche, elettroniche, software open source, realizzazioni robotiche e tutto ciò che stimola il loro desiderio di innovazione. Le attività di progettazione e realizzazione di prodotti costituiscono inoltre un ponte tra l'ambiente scolastico e il mondo esterno, poiché forniscono agli studenti competenze evolute e facilmente spendibili fuori dalla scuola». FABLAB nasce da un'idea d'innovazione che vuole coniugare 3 componenti fondamentali, scuola, tecnologia, e comunità. Ieri nel corso dell'inaugurazione sono state mostrate le potenzialità e il suono di un violino realizzato in 3D. Il Fablab sarà a disposizione, in orario curriculare, delle classi di scuola secondaria di primo grado, primaria e dell'infanzia, attraverso specifiche convenzione, la possibilità di un suo utilizzo da parte degli alunni di scuola secondaria di secondo grado per attività di alternanza "Scuola-Lavoro. La struttura sarà utilizzata anche in orario extra curriculare attraverso corsi specifici.