Il crowdfunding per far rinascere il Paradiso sul Mare di Anzio. È questa l'idea a cui hanno pensato gli esponenti del comitato di tutela dello splendido palazzo in stile liberty, simbolo della città neroniana. Stando a un recente rapporto della Starteed, il crowdfunding (raccolta fondi personalizzata) nel 2017 ha consentito la raccolta di 41.406.243 euro, con un incremento del 45% rispetto al 2016. Il Comitato "Rinasce il Paradiso sul Mare" ha avviato uno studio di fattibilità per un crowdfunding inerente l'entità di possibili lavori di restauro del noto edificio stile liberty situato ad Anzio. È intenzione del Comitato realizzare o avvalersi di una piattaforma che possa essere fortemente attrattiva e finalizzata esclusivamente al recupero del Paradiso sul Mare. Negli anni sono state numerose le iniziative per cercare fondi da destinare al recupero di questo storico palazzo, sede anche di numerosi set cinematografici. Tra tutte il tentativo di rientrare nel fondo del Fai "I luoghi del cuore". Per anni il Paradisino è stato sede dell'Istituto alberghiero; poi, non senza polemiche, a inizio anno è stato tolto dal Comune di Anzio il vincolo a fini scolastici della struttura. Una possibilità in più, quindi, per trovare altre destinazioni d'uso per rendere più fruibile, e anche più attrattiva per contributi pubblici o privati, la struttura. Senza dubbio il recupero di questo pezzo di storia di Anzio sarà uno dei punti focali della campagna elettorale, con i varie candidati sindaco che illustreranno cosa intenderanno fare con il Paradiso sul Mare.