Da domani a domenica, nello stabilimento "Belvedere", a Nettuno, andrà in scena una particolare iniziativa, legata al progetto "Spiagge Evolute". In particolare, si tratta di un'idea portata avanti da due studenti laureandi dell'Università Sapienza di Roma, Lorenzo Cimmino ed Enrico Ascenzi, «concepito - si legge in una nota - con lo scopo di sensibilizzare i fumatori a non gettare i mozziconi di sigaretta sulla spiaggia del litorale romano, attraverso l'utilizzo di una combinazione di tecniche non convenzionali di marketing».

L'iniziativa prevede l'installazione in spiaggia di uno striscione «che associa ironicamente l'evoluzione dell'uomo - prosegue la nota - al rispetto dell'ambiente».

In più, l'associazione "Unconventional Change" regalerà a tutti i bagnanti presenti 500 posaceneri tascabili personalizzati con lo slogan della campagna sociale.

«La semplicità dell'illustrazione raffigurata sul manifesto - conclude la nota - si scontrerà con la dura realtà dell'inquinamento ambientale: sotto lo striscione, infatti, verrà posizionata una grande quantità di sigarette per far rivivere in prima persona il danno che può generare un comportamento simile».