"Nessun bambino al di sotto dei sei anni sia ammesso a frequentare i servizi educativi per l'infanzia nonché le scuole dell'Infanzia, ivi incluse quelle private non paritarie, senza la preventiva verifica delle vaccinazioni obbligatorie ex lege presso l'anagrafe vaccinale della Regione Lazio". È questa la decisione del sindaco di Sermoneta Claudio Damiano, che lo scorso 4 settembre, in previsione del rientro a scuola dei piccoli studenti, ha emanato un'ordinanza che obbliga alla vaccinazione per poter accedere ai servizi scolastici. La scelta del primo cittadino, come alcuni suoi colleghi in provincia di Latina, prende spunto dalle disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale...