Si è tenuto giovedì 20 settembre 2018 l'incontro in Prefettura per discutere delle problematiche che Aspal e Cusu insieme ad Agrocepi, avevano evidenziato nella prima riunione tenutasi ad agosto 2018.
All'incontro erano presenti le tre associazioni, tutte le rappresentanze del settore agricolo, il Consorzio di Bonifica, la Provincia di Latina, ed ovviamente il Prefetto che ha iniziato la riunione ringraziando tutti i presenti e gli intervenuti all'incontro.
Ad iniziare il dibattito sono stati Federica Ferrari in rappresentanza di Agrocepi, Stefano Giammatteo Presidente di Aspal Lazio e il Generale Carmine Bennato responsabile del settore fiscale dell'associazione Cusu.
Tutti loro hanno evidenziato con foto, documenti ed una relazione scritta riassuntiva, dettagliata e firmata dalle tre associazioni che rappresentano, lo stato di salute dei canali, le problematiche varie riguardanti il problema della siccità, delle possibili esondazioni, e delle cartelle esattoriali, facendo anche delle proposte costruttive affinché sia migliorata l'attuale situazione di crisi.
Aspal, Cusu e Agrocepi hanno dato la loro disponibilità per favorire qualsiasi dialogo e confronto che possa trovare una soluzione cospicua e soddisfacente per tutta la provincia.
La Provincia di Latina e il direttore del consorzio di Bonifica di Latina hanno esposto tutte le difficoltà attuali, alla quale il Consorzio deve far fronte durante l'annata. Le loro posizioni ci lasciano molto perplessi, molto delusi e contrariati, con tante nostre domande senza nessuna risposta certa.
Tuttavia, noi riteniamo sia molto utile l'istituzione di un tavolo tecnico, e per questo ringraziamo il Prefetto di Latina per averlo proposto. Auspichiamo che possa continuare questa collaborazione che è iniziata giovedì 20 settembre a Latina, presso la Prefettura, con il coinvolgimento in futuro anche della Regione Lazio. Il nostro obiettivo è trovare una soluzione consona alle esigenze del territorio, che ricordiamo a tutti, vive prevalentemente sull'agricoltura.