Latina recupera 10 posizioni rispetto allo scorso anno, nella classifica sulla qualità della vita stilata dal quotidiano Italia Oggi segno tangibile che qualcosa si muove. Ma non basta, dal momento che lo stesso quotidiano, nel dossier pubblicato oggi, fa notare come nei  piani alti della classifica si trovino molte città delle stesse dimensioni di Latina, mentre il capoluogo pontino si colloca agli ultimi posti della graduatoria. Nella rilevazione di un anno fa, Latina era all'81esimo posto, quest'anno si piazza al settantunesimo posto. Roma perde diciotto posizioni e finisce 85esima mentre Frosinone è stabile all'83° posto.

L'inchiesta di Italia Oggi mostra però un aspetto che non va sottovalutato. Si legge infatti che "A voler guardare bene la parte alta della classifica emerge anche un'altra indicazione interessante: la città ideale ha mediamente 100 mila abitanti. Nelle prime 40 posizioni, infatti, solo Verona e Padova hanno poco più di 200 mila abitanti, mentre Brescia, Parma, Modena, Reggio Emilia, Bergamo, Trento, Forli, Vicenza, Bolzano e Piacenza ne hanno più di 100 mila, tutte le altre 28 città hanno un numero di abitanti inferiore. Questa tendenza è confermata anche dalle (pessime) posizioni di classifica delle città più grandi: Milano è al 55° posto, Torino è al 78°, Roma all'85°, Palermo al 106° e Napoli al 108°". 

Nota di curiosità: il recupero di posizioni di Latina è legato in particolare alla classifica Ambiente, dove il capoluogo sarebbe tra i migliori d'Italia nell'ultimo anno. Un aspetto che farà sorridere molti cittadini, che lamentano una città sempre più sporca. Ma gran parte del "merito" di questa scalata è legato all'installazione dei pannelli fotovoltaici sopra le strutture pubbliche. 

Infine, nella "guerra" delle rilevazioni sulla Qualità della Vita , emerge una incredibile disparità: secondo Italia Oggi Latina recupera 10 posizioni, mentre per il Sole 24 Ore ne perde 5 piazzandosi 82esima.  Chi avrà ragione?