Problemi con i riscaldamenti al ritorno a scuola degli studenti. Questa mattina l'amara sorpresa delle classi al freddo per le scuole di Borgo Bainsizza, Borgo Carso, Borgo Isonzo e Alessandro Volta. Quest'ultima ha i radiatori rotti che sono stati già ordinati dal Comune ma che evidentemente non sono ancora arrivati. Molti genitori, constatata la situazione delle aule al freddo, hanno deciso di non far entrare i propri figli a scuola. 

L'ex assessore Gianluca Di Cocco, via Facebook, commenta: Se avessero provato almeno ieri ad accendere i riscaldamenti, sicuramente si sarebbe evitato questa spiacevole sorpresa a tantissimi alunni della scuola. È naturale trovare le scuole gelate e i bambini al freddo dopo 20 giorni di festa.  L'amministrazione deve sempre effettuare un servizio di prevenzione e controllo; anche in questa occasione si è dimostrata poco attenta e sconfortante".

Dall'amministrazione fanno però sapere che le prove per l'accensione dei termosifoni sono state effettuate già a partire dallo scorso 3 gennaio.Ma evidentemente persistono problemi negli impianti di riscaldamento.