Si è tenuta questa mattina presso la sede della Provincia di Latina, subito dopo l'incontro presso la Prefettura, una riunione alla quale hanno partecipato il Presidente Carlo Medici, i Sindaci di Terracina Nicola Procaccini e di San Felice Circeo Giuseppe Schiboni, oltre ai rappresentanti dell'impresa aggiudicataria dei lavori per la ricostruzione del ponte sul fiume Sisto, per individuare una soluzione che consenta di uscire dall'emergenza nella quale versa la viabilità dovuta al mancato ripristino del collegamento viario tra Terracina e San Felice Circeo.
"Le attuali condizioni dell'area – spiega Medici – anche in considerazione della voragine apertasi sulla Pontina, rendono ancora più insicura la situazione viaria. Stiamo dunque valutando con gli uffici e con l'impresa aggiudicataria la soluzione più veloce e percorribile per realizzare l'intervento al fine di dare risposte concrete ai cittadini del comprensorio".
" Purtroppo, impasse di carattere burocratico hanno allungato i tempi per la ricostruzione del ponte oltre il previsto – spiega il primo cittadino di Terracina Nicola Procaccini – e oggi abbiamo esaminato insieme le possibili soluzioni. Ciò che tutti auspichiamo è un intervento rapido da attuarsi in regime di somma urgenza perché la nostra città non può più permettersi di rimanere isolata ancora per molto tempo".
"E' stata una riunione propositiva sulle questioni da risolvere che dovranno essere trattate in modo celere e spedito – aggiunge il sindaco di San Felice Giuseppe Schiboni – e siamo convinti che la Provincia di Latina porrà la giusta attenzione per fare in modo che il problema del fiume Sisto trovi definizione nell'immediato futuro. Il tutto per dare risposte ai residenti dei Comuni di Terracina e San Felice e alle imprese che vi operano".