Due procedimenti disciplinari aperti nei confronti di altrettanti dipendenti del Comune di San Felice Circeo e un attento monitoraggio delle pubblicazioni sull'albo pretorio. È quanto emerge dal report annuale sui controlli per la prevenzione della corruzione. Nel documento, redatto dal segretario generale Torriero e riferito al 2018, si sottolinea che nel corso dell'anno passato sono state impartite direttive e trasmesse circolari sulla privacy. Questo anche a causa di precedenti sviste da parte degli uffici municipali, che hanno portato alla pubblicazione di dati sensibili (persino fotocopie di carte d'identità, codici fiscali e carte di credito). Oltre a ciò, il segretario generale ha evidenziato la tempestività delle pubblicazioni sull'albo pretorio, dando una valutazione positiva dell'operato svolto. Nel 2018 si sono registrati anche degli accessi civici, principalmente relativi a questioni che riguardano l'Urbanistica (ma anche le conciliazioni). Si ribadisce quindi la carenza di personale, soprattutto in alcuni settori (la polizia locale non ha un comandante e le funzioni sono attualmente svolte dal vice). In generale, dunque, nel corso del 2018 non sono state registrate particolari violazioni, a parte quelle che hanno portato all'attivazione di due procedimenti disciplinari.