Entro il 7 marzo le famiglie in condizioni economiche svantaggiate, con figli frequentanti le scuole secondarie di secondo grado con residenza nel Comune di Formia, potranno fare richiesta di borse di studio a sostegno della spesa sostenuta per l'anno scolastico in corso. «La garanzia del diritto allo studio deve essere perseguito in tutte le forme» questo l'obiettivo che ha spinto il sindaco Paola Villa e l'assessore alle Politiche Giovanili e alla Scuola Alessandra Lardo ad attivare da subito tutte le procedure affinché l'ufficio scuola recepisca le domande delle famiglia. Inoltre è stata inviata a tutti i dirigenti degli istituti scolastici, compresi quelli di Gaeta, Minturno e Fondi in cui studiano molti ragazzi di Formia, una lettera di invito a divulgare la notizia. E' possibile scaricare sul sito del Comune, o ritirare all'ufficio scuola e alle segreterie delle istituzioni scolastiche il modulo per la richiesta di contributo che dovrà essere consegnato all'ufficio scuola sito in via Lavanga.