Le colate d'asfalto realizzate sul lungomare Matteotti dagli operai della Poseidon sono temporanee e comunque volte esclusivamente alla sicurezza dei pedoni in vista della Festa patronale in onore di Nostra Signora delle Grazie.

È questo quanto si è appreso nelle scorse ore da fonti interne al Comune in merito proprio ai lavori messi in atto nei giorni scorsi in viale Matteotti, con aiuole chiuse dal bitume e distese grigie realizzate sui sampietrini.

Nelle prossime settimane, infatti, grazie ai lavori già in corso per la realizzazione di un percorso ciclabile e per la riqualificazione del centro urbano di Nettuno, proprio queste colate d'asfalto spariranno per far posto al riposizionamento dei sampietrini e alla realizzazione di nuove aiuole.

Il progetto, infatti, prevede la messa a dimora di cinquanta nuovi alberi - la cui tipologia è ancora in corso di valutazione da parte degli esperti di settore - e la sostituzione delle essenze arboree che risultano malate o comunque in condizioni precarie.

Le aiuole cementate o asfaltate, dunque, verranno riaperte e riportate al loro originario ruolo, al fine di concedere decoro alla passeggiata nettunese.

La pista ciclabile, invece, "correrà" accanto alla balaustra.