Mille chilometri in bicicletta per ricordare tutti i morti sul lavoro nel 2018, in particolare Claudio Picciuto, l'operaio di Aprilia morto precipitando dal tetto di una palazzina a Dragona, in provincia di Roma, mentre stava lavorando. Questo il significato del Giro Vite Spezzate, intrapreso questa mattina dal vicesindaco di Ogliastro Cilento, Domenico Nese, che il 28 aprile ha intrapreso il giro simbolico di mille chilometri per ricordare le persone decedute sul posto di lavoro e sensibilizzare sull'esistenza di maggiore sicurezza. Il gruppo è stato accolto in piazza Roma dal vicesindaco Lanfranco Principi.