Anche i cittadini di Ardea e Pomezia potranno avanzare delle richieste di risarcimento dei danni eventualmente patiti a causa della violenta ondata di maltempo che ha sferzato l'Italia il 29 e 30 ottobre 2018.

Infatti, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, con un proprio decreto ha proclamato lo stato di calamità naturale su tutto il territorio della Regione Lazio.

In conseguenza di ciò, con l'ordinanza del Capo dipartimento della protezione civile del successivo 15 novembre è stato nominato il commissario delegato per fronteggiare l'emergenza, con quest'ultimo che, lo scorso 19 aprile, ha approvato le linee guida che indicano le procedure da attuare e la modulistica connessa per le richieste di contributo, «finalizzate - si legge in una nota - al sostegno economico e sociale della popolazione e delle attività economiche e produttive danneggiate dalle avverse condizioni meteorologiche dei giorni 29 e 30 ottobre scorsi, e per i finanziamenti, relativi agli investimenti strutturali ed infrastrutturali per la mitigazione del rischio idraulico ed idrogeologico, per l'aumento del livello di resilienza, destinati alle strutture di proprietà privata ed alle attività economiche e produttive».
Tra quest'anno e i prossimi due, in particolare, sono stati stanziati quasi 83 milioni di euro.

«Tutti i cittadini interessati ad accedere al contributo - conclude la nota - potranno presentare, entro e non oltre il 27 maggio 2019, all'ufficio protocollo dei Comuni, la modulistica predisposta dalla Regione Lazio, debitamente compilata e scaricabile dal sito regionale».