Forse per la prima volta arrivano nel patrimonio culturale della città opere di pittura contemporanea ispirate ai paesaggi di Terracina. Meglio, al suo centro storico. Opere d'arte vere e proprie, realizzate da artisti provenienti da ogni parte d'Italia, e questo grazie al concorso nazionale "A spasso con Leonardo nel Centro Storico di Terracina" lanciato tra il 31 maggio e il 1 giugno dall'associazione I colori della vita, del professor Armando Sodano, pittore, docente e da qualche anno animatore di eventi culturali insieme a una squadra di collaboratori ormai affiatata.

Un montepremi di tutto rispetto (tremila euro) ha attirato in città per la due giorni artisti da fuori, alcuni già ben noti, con collezioni anche in altre regioni. Roma, Napoli, Caserta, Perugia, Terni, Rieti, Benevento, Macerata, Mosca, Frosinone, Viterbo le città di provenienza. Ai partecipanti è stato chiesto solo di soggiornare per un paio di giorni e di scegliersi degli angoli del centro storico per dipingere. Il risultato è stato incredibile. Terracina è stata illustrata in diversi modi, dal tradizionale acquerello alla matita, sempre comunque fuori dal folklore, con un segno moderno e un approccio visionario e immaginifico. La premiazione ha consentito ai pittori e illustratori di cimentarsi in una tematica composita, quella appunto del rapporto tra la città di Terracina e Leonardo Da Vinci, in occasione dei 500 anni dalla morte del genio.

Quattro i primi classificati, otto le opere scelte (quattro di esse classiicate al quarto posto ex aequo). Tutte resteranno alla città. L'idea è di realizzare una permanente pubblica, s faranno proposte all'amministrazione comunale ma si valutano proposte anche di altri enti e fondazioni. 

La due giorni non è stata soltanto artisti di livello. Sodano e soci hanno costruito l'evento coinvolgendo circa 300 bambini delle scuole, coinvolgendo anche loro in un mini concorso. E anche da questa esperienza didattica sono uscite grandi sorprese. 

Sodano in un post ha voluto ringraziare, infine, chi ha contribuito alla riuscita dell'evento.