La Failc Confail (Confederazione Autonoma Italiana del Lavoro) ha negli ultimi mesi conquistato la maggioranza alle elezioni RSU in due importanti stabilimenti della Provincia di Latina: Janssen Cilag (del gruppo Johnson&Johnson) e Haupt Pharma (gruppo Aenova). Alle elezioni per il rinnovo delle rappresentanze sindacali, Confail è diventata primo sindacato in queste due importanti aziende chimico-farmaceutiche della Provincia pontina.

Un successo in parte merito della nuova Segretaria voluta da Gianni Chiarato, che lavora proprio alla Haupt Pharma. Un successo, quello nello stabilimento Haupt, in quanto nello stesso è dipendente anche il segretario Nazionale della Ugl chimici Luigi Ulgiati. Confail ha strappato proprio alla Ugl il primato sindacale all'interno dello stabilimento .

"E' la vittoria del modello Confail e del lavoro di squadra che siamo riusciti a fare nei due stabilimenti – spiega il Segretario Generale della Failc Confail Gianni Chiarato – Confail sta incrementando i propri iscritti in tutto il territorio e stiamo facendo bene anche in altre parti d'Italia. Rispetto al 2018 abbiamo il doppio degli iscritti. E' il segnale che il nostro modo di fare sindacato viene premiato. Per noi i problemi non vanno affrontati dopo che accadono ma bisogna essere in grado di comprenderli prima che si verifichino, essendo bravi a creare le condizioni affinché le cose funzionino".

In questo senso il Segretario Generale Gianni Chiarato fa un esempio esplicativo: "Negli ultimi anni sul territorio di Latina ci sono state due situazioni difficili dal punto di vista industriale: la Haupt Pharma e la Corden Pharma. Entrambe hanno avuto una decina di anni fa una cessione d'azienda, con nuovi gruppi subentrati. Alla Haupt, dove ho potuto seguire e gestire puntualmente quel percorso, in questi anni c'è stato un consolidamento dello stabilimento con assunzione e stabilizzazione a tempo indeterminato di 150 persone. Al contrario, alla Corden Pharma attraversa una crisi che sta portando al dimezzamento della forza lavoro".

"Siamo nell'era dell'Industria 4.0 – conclude Gianni Chiarato – Ma Confail è convinta che sono sempre le persone a fare la differenza nel mondo del lavoro. Per questo, mettiamo loro al centro del nostro progetto sindacale".