Novità in vista, a Pontinia, per l'organizzazione del servizio della mensa scolastica e probabilmente anche del servizio di trasporto. Questo quanto disposto dalla Giunta municipale in un atto d'indirizzo con cui si incarica la "Trasco" di occuparsi anche della fase organizzativa della mensa e non solo della sua gestione. Quindi anche della pubblicazione degli avvisi, dell'accoglimento e della verifica delle domande, della consegna dei blocchetti mensa e del monitoraggio del servizio.
Tra i motivi, anche il fatto che il 2° settore - quello che si occupava dell'organizzazione - negli ultimi tempi ha dovuto fare i conti con numerosi pensionamenti. Pertanto, «l'organizzazione del servizio mensa non può essere garantito nel rispetto di adeguati livelli qualitativi». Ciò ha spinto la Giunta a valutare l'opportunità di incaricare la "Trasco" anche della fase organizzativa. «L'affidamento in toto del servizio alla "Trasco" - si legge nella delibera - potrebbe garantire non solo un miglioramento del servizio stesso, ma anche una razionalizzazione dei costi, potendo la suddetta società intervenire in tutte le fasi del servizio da quella organizzativa a quella gestionale».
Tra le altre novità, anche se in merito ancora non sono stati forniti particolari dettagli, quella di un servizio informatizzato. Se ne fa cenno nella delibera laddove si parla dell'opportunità di disporre di un programma informatizzato che consenta «non solo una migliore gestione del servizio, ma anche un monitoraggio più puntuale dello stesso».
L'affidamento potrebbe - ma il condizionale in questo caso è d'obbligo - riguardare anche il trasporto. La Giunta ha dato mandato al settore di valutare questa possibilità, visto che la situazione è la stessa, con la "Trasco" che si occupa della gestione e l'Ente che cura invece l'organizzazione. Si deciderà però in un secondo momento.